Ritorno all’isola delle donne

Al largo delle coste irlandesi c’è un isola dove il vento soffia senza sosta e la legge è dettata dagli uomini e alle donne è concesso solo di essere madri o figlie.Qui, in una notte di tempesta , nasce Oona, figlia della rabbia e del dolore.Oona è una ribelle, e l’unica che sa capirla è Aislinn.Lei è diversa dalla altre donne dell’isola: ha scelto la libertà e per questo è temuta e disprezzata.Grazie a lei , Oona impara a non aver paura di inseguire i propri desideri, anche se sembrano sbagliati.

Ma quando si osa troppo , si rischia di pagare un prezzo alto.Ben preso un’ evento tanto inaspettato quanto violento si abbatte su Oona che è costretta ad abbandonare l’isola , anche se non come aveva immaginato.

Da allora sono trascorsi 30 anni, un tempo lunghissimo in cui Oona ha cercato di dimenticare quello che è stato , ma ora deve tornare sull’isola dove tutto è iniziato, perchè è li che sua figlia è fuggita…..

C’è un solo modo di essere libere : infrangere le regole

Molly Aitken:Nasce in Scozia nel 1991 e cresce in Islanda, questo è il suo esordio che ha vinto numerosi premi letterari internazionali.Vive a Sheffield in Inghilterra

 

Author: