Home

Leggere è un piacere che non tutti si concedono. Per mancanza di tempo, dicono, o perché i libri costano troppo. Alibi quasi sempre, solo a volte realtà. E, quanto al tempo, se c’è quello per nutrire il corpo, dovrebbe essere più prezioso ritagliarsi quello per l’anima. Soprattutto d’estate, spazio di vacanze. Leggere apre finestre sconosciute sul mondo, aiuta a conservare i nostri sogni, dà linfa ai sentimenti, fa avvicinare al significato dell’esistenza… I libri ti cambiano la vita è il titolo, un po’ perentorio ma senza dubbio attinente all’esperienza di tanti lettori, di un’efficace antologia curata per Longanesi da Romano Montroni, da decenni libraio eccellente, insegnante addetto alla formazione di centinaia di librai, docente nel master in Editoria cartacea e multimediale di Umberto Eco all’Università di Bologna e autore di vari saggi sul suo amato  mestiere. Sua l’idea di questo compendio e guida alla lettura, che si rivela un gioiello confezionato con il contributo di centro fra scrittori, artisti e intellettuali che raccontano qual è il libro che li ha aiutati a individuare un percorso, un significato, un orientamento . Da Andrea Camilleri, a Vincenzo Cerami, da Stefano Benni a Giorgio Faletti a Vittorino Andreoli,  con le loro storie evocate, sezionate, consigliate. “Ci sono libri che, se incontrati al momento giusto, sono in grado di guidarci e ispirarci”, assicura Montroni. “A me è successo, quando ero ragazzino. Per questo che mi è venuta l’idea di mettere insieme un libro che contenesse al proprio interno tanti altri libri e, per realizzarlo, ho chiesto a un centinaio di amici  –  amici che i libri li scrivono o ne hanno fatto i propri compagni di vita e di lavoro  –  qual è quello che più di altri li ha colpiti, emozionati, entusiasmati”.

Romano Montroni