Mi chiamo Lucy Barton

  • Posted by: admin
  • 2017-12-07

Mi chiamo Lucy Barton

In una stanza d’ospedale nel cuore di Manhattan, davanti allo scintillio del grattacielo Chrysler che si staglia oltre la finestra, per cinque giorni e cinque notti due donne parlano con intensità. Non si vedono da molti anni, ma il flusso delle parole sembra poter cancellare il tempo e coprire l’assordante rumore del non detto.In quella

  • Posted by: admin
  • 2017-12-07

L’ultima estate dello scricciolo

Nel villaggio immaginario dell’entroterra ligure a ridosso della frontiera francese del ’62 riprende la narrazione sotto lo sguardo puntuale del piccolo Guido, troppo curioso per accontentarsi delle emozioni ricevute dalla realtà quotidiana. Tuttavia, di là di ogni possibile prospettiva, in questo libro di ricordi e formazione si celebra soprattutto la personalità di Caniçò, soprannome di